mercoledì 4 novembre 2015

SILVER A CUNEO A SCRITTORI IN CITTÀ



Buon salve a tutti quanti,
segnalo a tutti gli appassionati di fumetti e non solo, la presenza di Silver, a Cuneo, durante la manifestazione Scrittori in città. I due eventi a cui il fumettaro, papà del lupo più famoso d'italia, si svolgeranno in data 13 novembre e saranno dedicati rispettivamente, uno per le scuole, uno per tutti.
Il tema comune degli incontri della manifestazione, che da anche il titolo alla stessa è la disparità.
Recupero dal sito della manifestazione il dettaglio e la presentazione dei due incontri con Silver.




Il blu è un colore dispari
13 novembre 2015 - ore 11 - Scuole
corso Dante 41 - Centro incontri della Provincia - sala Falco

Prendi un lupo blu e una simpatica gallina, la mano felice di un disegnatore e le parole divertenti dei fumetti. Disponi tutto su un foglio e quel che ne uscirà - vedrai - sarà il lupo più simpatico del mondo, con la sua pelliccia blu. Lupo Alberto festeggia con noi i suoi quarantuno anni, che quaranta fanno troppo cifra tonda, raccontandoci chi c’è dietro le sue avventure, o dentro, o accanto. E se alla fine avrai voglia di disegnare anche tu, prova a cominciare, magari con un matitone blu. Silver (Quante storie! Lupo Alberto, Magazzini Salani 2015) dialoga con Guido Affini.


Un lupo è un lupo è un lupo
13 novembre 2015 - ore 18.30 - Conferenza
corso Dante 41 - Centro incontri della Provincia - sala Robinson

Non son tutti uguali i lupi del mondo, a parte quelli delle fiabe, che sono neri, cattivi e mangiano i polli. Lupo Alberto invece è blu, sfigato, e dei polli si innamora e proprio per questo noi tutti siamo innamorati di lui. È più lupo degli altri, questo lupo così poco lupo, che a leggerne le storie a fumetti vien voglia di essere un po’ lupi anche noi, purché blu come lui e, chissà... non è detto che in realtà non lo siamo, perché sotto sotto Lupo Alberto parla di noi e, per un’ora, parlerà anche con noi. Silver (Quante storie! Lupo Alberto, Magazzini Salani 2015) dialoga con Andrea Valente.



Ne approfitto poi per fare un appello agli organizzatori di Scrittori in città: sarebbe bello, nelle prossime  edizioni, introdurre ancora più eventi legati al mondo del fumetto. In passato mi era parso che la strada intrapresa fosse quella, quest'anno invece ho l'impressione si sia fatto un passo indietro. Non credo di sbagliare se dico che ormai si possa essere tutti d'accordo a non considerare più la letteratura disegnata come una sorella minore della letteratura "classica".

...al prossimo incontro!
LoShAmAnO

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...