mercoledì 1 aprile 2015

D&D: consigli per Dungeon Master #5 - Creare un'avventura #7 - RICOMPENSA E RIPERCUSSIONI

uon salve a tutti quanti,
amici e visitatori dell'aNtRoDeLLoShAmAnO!

Bentrovati per il settimo ed ultimo appuntamento su come creare un'avventura per D&D (o per un GDR qualsiasi). Nel primo post (che potete trovare qui) abbiamo inserito tutta la serie di video da cui questa serie di post è liberamente tratta, abbiamo fatto una breve introduzione sulla conferenza svoltasi alla Gen Con 2010 ed abbiamo elencato i punti trattati. Nel secondo appuntamento (che potete trovare qui) abbiamo trattato il primo degli argomenti specifici e cioè: il "cattivo", l'antagonista del gruppo dei PG e la sua creazione. Nel terzo appuntamento (che potete trovare qui) abbiamo invece parlato di un altro aspetto molto importante nel processo creativo di un'avventura, e cioè, l'ambientazione (termine che abbiamo usato e che va inteso, in maniera un poco generica, come il luogo in cui si svolge l'avventura). Nel quarto appuntamento abbiamo invece introdotto il punto relativo alla preparazione della storia e di una legenda degli eventi che si vogliono far vivere al gruppo di PG (lo trovate qui). Nel quinto appuntamento invece abbiamo trattato i mostri. Dove trovare questo post? Lo potete trovare qui. Nel sesto invece abbiamo parlato di incontri e png (lo trovate a questo link).


Oggi, ultimo appuntamento di questa serie di post, chiudiamo parlando della ricompensa e delle ripercussioni dell'avventura sui PG.
La ricompensa al termine di un'avventura è sempre un momento importante, e come tale andrebbe valorizzato opportunamente. Se dovessimo riassumete questo punto potremmo dire che una ricompensa dovrebbe essere adeguata, dovrebbe far sentire i PG importanti e potrebbe avere una storia. Eh, sì, anche la parte della ricompensa può essere una "scusa" per introdurre una storia.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...