martedì 17 marzo 2015

ORFANI: RINGO 5 - All'ultimo respiro

uon salve a tutti quanti,
amici e visitatori dell'aNtRoDeLLoShAmAnO!

Come ve la passate?

Oggi vi parlo dell'ultimo fumetto letto, si tratta di


ORFANI: RINGO 5

All’ultimo respiro

Informazioni dal sito Bonelli:

Soggetto: Roberto Recchioni

Sceneggiatura: Roberto Recchioni

Disegni: Davide Gianfelice

Copertina: Emiliano Mammucari

Colori: Giovanna Niro


Questa la presentazione tratta direttamente dal sito Bonelli:

sopravvissuti fortunosamente al crollo di una casa, Ringo e i ragazzi trovano rifugio nello scantinato dell'edificio dove scoprono una potente Cinquecento dal motore modificato. Al volante dell’auto, i Nostri si dirigono verso Lucca, bersagliati dal fuoco di un aereo nel quale è stata installata l’intelligenza artificiale di una vecchia conoscenza. Ad attendere i fuggitivi, oltre le mura della città, un esercito di micidiali robot che non vede l’ora di entrare in azione.




Queste le mie impressioni:

numero interessante, questo, per i nostri eroi. Interessante perché, se voi che leggete siete mai stati a Lucca durante Lucca Comics and Games o in altre occasioni, sarete sorpresi di vedere come è stata ripensata e trasformata da Recchioni e Gianfelice.

Ma cerchiamo di proseguire con ordine. La storia che ci viene raccontata in questo numero prosegue il viaggio verso nord del nostro gruppo di eroi, Ringo ed i tre ragazzi, di cui ha deciso di farsi carico. Da Roma passiamo a Lucca.

Avrei una voglia matta di raccontarvi in cosa è stata trasformata la città toscana, ma non me la sento proprio di rovinarvi la lettura. Per il sottoscritto è stata una piacevolissima sorpresa.

Dicevamo prima che questo numero prosegue il viaggio verso nord del gruppo, ma prosegue anche il racconto della maturazione dei ragazzi che sono con Ringo. Parliamo dunque di un viaggio nell’anima dei ragazzi. Nei numeri precedenti era stato il turno di Seba e Nuè. In questo numero è la volta di Rosa, l’unica donna del gruppo che compie un gesto non da poco, forte e che sinceramente non mi aspettavo. Altro marchio di Recchioni.

Prosegue il racconto della caccia da parte dei Corvi nei confronti di Ringo. Sembra davvero che i Corvi non siano all’altezza del loro vecchio compare. Mi aspettavo di più. Ma magari il bello ha ancora da venire.

Condivido con voi ancora una cosa: la bellissima sensazione e l’impressione di trovarmi in una storia di Conan, il ragazzo del futuro. Avete presente il cartone animato diretto da Hayao Miyazaki. Robottoni. Città abbandonate invase dalla vegetazione. Ecco, proprio quell'atmosfera lì.

La scrittura di Recchioni, molto moderna e veloce, che come ho già avuto modo di ribadire più e più volte ricorda moltissimo le serie tv, non perde colpi. Dritta e spedita per la sua strada. Non conosce fermate. Ci sta conducendo pagina dopo pagina, numero dopo numero verso nord, verso la desolazione, sempre più all’interno dell’animo dei protagonisti. Siano essi i buoni, siano essi i cattivi di turno.

Ora vi saluto...

...al prossimo incontro!
LoShAmAnO

PS
Vi ricordo che tutte le recensioni dei fumetti che trovate qui
 le potete trovare anche sul portale chinauti

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...