giovedì 5 marzo 2015

D&D: consigli per Dungeon Master #5 - Creare un'avventura #6 - INCONTRI E PNG


uon salve a tutti quanti,
amici e visitatori dell'aNtRoDeLLoShAmAnO!

Bentrovati per il quinto appuntamento su come creare un'avventura per D&D (o per un GDR qualsiasi). Nel primo post (che potete trovare qui) abbiamo inserito tutta la serie di video da cui questa serie di post è liberamente tratta, abbiamo fatto una breve introduzione sulla conferenza svoltasi alla Gen Con 2010 ed abbiamo elencato i punti trattati. Nel secondo appuntamento (che potete trovare qui) abbiamo trattato il primo degli argomenti specifici e cioè: il "cattivo", l'antagonista del gruppo dei PG e la sua creazione. Nel terzo appuntamento (che potete trovare qui) abbiamo invece parlato di un altro aspetto molto importante nel processo creativo di un'avventura, e cioè, l'ambientazione (termine che abbiamo usato e che va inteso, in maniera un poco generica, come il luogo in cui si svolge l'avventura). Nel quarto appuntamento abbiamo invece introdotto il punto della preparazione della storia e di una legenda degli eventi che si vogliono far vivere al gruppo di PG (lo trovate qui). Nel quinto appuntamento invece abbiamo trattato i mostri. Dove trovare questo post? Lo potete trovare qui.

Oggi invece parliamo di incontri e Personaggi Non Giocanti (PNG). Anche in questo caso, come in alcuni degli altri post di questa serie, ci sembra doveroso fare una premessa ad un distinguo. In una partita a D&D (o ad un altro GDR) dovrebbero esserci degli incontri che sono stati pianificati dal DM e degli incontri che invece il DM deve improvissare, perchè le azioni dei personaggi portano a questo. Quello che verrà detto tra poco è sicuramente e per la maggiorparte da riferirsi quando parliamo degli incontri pianificati a tavolino con tutta la calma del mondo, anche se può valere per gli incontri improvvisati al momento, ma questo dipende fortemente dalle capacità del DM.


In generale, nella serie di video da cui questa serie di post è tratta, ci viene ricordato come gli incontri che vengono pensati per il gruppo di avventurieri deve avere un senso all'interno della storia. Non dovrebbero mai essere degli incontri buttati per caso nella mischia (capite quindi la premessa qui sopra, dovendo improvvisare non è sempre facile rimanere fedeli a questo punto, occore bravura ed allenamento e tanto gioco).

Possiamo pensare di dividere teoricamente e grossolanamente gli  incontri in due grandi macro-categorie: gli scontri e le esplorazioni.
Gli scontri sono tipicamente quelli in cui la fanno da padrone i grandi lanci di dadi, e sono sempre molto divertenti. Ci sono addirittura gruppi che desiderano partite intere fatte di scontri. C'è però da dire che, normalmente, anche questo tipo di incontri dovrebbe avere un senso nella storia e dovrebbe in qualche modo venir usato per portare avanti la storia. Intendiamoci, questo è un consiglio generale. Non tutti gli incontri di lotta possono avere questa caratteristica.
Le esplorazioni sono tipicamente quegli incontri con PNG (ne parleremo tra poco) in cui vengono veicolate delle informazioni inerenti la storia, ai PG. Ovviamente quello che il DM ha pianificato come un importante incontro esplorativo per comunicare un punto importante della storia ai giocatori, può venir trasformato dai giocatori stessi in uno scontro a seconda delle loro azioni. Ecco che allora verrà fuori la bravura del DM: riuscirà comunque, nonostante il cambio di rotta a veicolare l'importante informazione oppure opterà per posporre tale cosa in un altro incontro esplorativo? A voi l'ardua sentenza.


Un'ultima cosa da ricordare in merito agli incontri è questa: non dovrebbero mai essere troppo simili uno all'altro, altrimenti si rischia di perdere il fattore sorpresa, si rischia di perdere l'attenzione dei giocatori.

Abbiamo accennato poco fa ai PNG, che sono legati in qualche modo, a doppio filo, agli incontri di tipo esplorativo. Cerchiamo di approfondire un poco questo argomento. La caratteristica principale dei PNG (lo abbiamo già detto) dovrebbe essere quella di veicolare informazioni ai giocatori. Informazioni inerenti la storia. Nulla vietà che siano anche fonte di oggetti e materiale vario. Vorrei però soffermarmi su quella che credo essere la loro caratteristica primaria: i PNG dovrebbero essere un'importante fonte di informazioni. A tal proposito vi segnalo alcuni punti:
  • Non è necessario che tutte le informazioni siano veicolate da un unico personaggio onniscente. Sarebbe molto più divertente avere molti PNG che veicolano, ognuno, un pezzetto di informazioni.
  • Per arrivare a questo potrebbe essere utile fare un elenco dei PNG e fare un elenco associato di cosa ogni PNG conosce. In questo modo non si rischia di sbagliarsi.
  • Non c'è scritto da nessuna parte che ogni PNG debba dire sempre la verità ai PG. Potrebbe essere che qualche PNG menta consapevolmente ai PG, oppure semplicemente non dica loro la verità, perchè anche lui non la conosce. Magari si basa su voci sentite o rierite da qualcun'altro.
I PNG possono, a discrezione del DM, avere un impatto sulla storia esattamente come PG e cattivo, proprio allo stesso livello. Se il DM opta per una soluzione di questo genere però, deve fare in modo che i PNG non rubino mai la scena ai PG ed ai giocatori. Punto molto importante!

Ultimo punto: i PNG, proprio come il cattivo dovrebbero essere creati pensando a qualche caratteristica memorabile in modo da caratterizzarli, in modo da renderli ben distinguibili (voce, aspetti fisico, abbigliamento, etc.)

Se dunque dovessimo fare un riassunto, potremmo dire che:
  • Gli incontri possono principalmente essere: scontri o esplorazioni
  • Gli incontri (tutti) in linea di massima dovrebbero servire a veicolare delle informazioni ai giocatori
  • Le informazioni non dovrebbero essere detenute da un singolo PNG ma sparse tra tanti. 
  • Non tutti i PNG dovrebbero dire la verità ai PG.
  • I PNG possono avere un impatto importante sulla storia.
  • Affibiare ai PNG caratteristiche memorabili li renderà riconoscibili sempre da parte dei giocatori.

Ed ora, come sempre: buon gioco, un saluto a tutti e...
...al prossimo incontro!
LoShAmAnO

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...