giovedì 19 dicembre 2013

WARHAMMER: cinque guardie del mare

Buon salve a tutti quanti,
partiamo con un altro progetto di colorazione di miniature. La scelta è capitata su cinque guardie del mare di Lothern. Davvero non sapete chi siano? Oh accidenti. Cerchiamo di rimediare con un piccolo specchietto introduttivo.
Rullo di tamburi. Si fa buio sulla scena. Una voce urla da un megafono. "Signore e signori, ecco a voi, le guardie del mareeeee di Lothernnnnnn!". Si accendono i riflettori.


Lothern è la città più grande di Ulthuan e la capitale di Eataine, il più potente di tutti i regni degli elfi. Così come le genti di ciascun regno elfico forniscono reggimenti di lancieri e arcieri, la città di Lothern  fornisce la maggior parte degli equipaggi della flotta del Re Fenice. La guardia del mare può combattere efficamente sia a terra sia in mare ed è altrettanto risoluta nel difendere le mura di Lothern quanto nel combattere sui ponti delle navi da guerra.

 
La maggior parte dell'esercito elfico viene chiamato alle armi solo in momenti di grande bisogno, poichè ci sono troppi pochi elfi per mantenere costantemente delle grandi armate. La guardia del mare, però, è tenuta sempre a piena forza e mantiene un nucleo di guerrieri a tempo pieno. Quando le armate di Ulthuan vanno in guerra, la guardia del mare le accompagna per fare da equipagio alle molte navi da guerra e assicurare  teste di ponte per consentire al resto dell'armata di scendere a terra.
La funzione della guardia del mare fa sì che debba ricoprire il pericoloso compito di difendere i vascelli dagli attacchi, lasciando azioni d'abbordaggio contro le navi nemiche e attaccando le roccaforti costiere. Per ottenere. Per ottenere ciò, la Guardia è armata di lance e archi, al fine di ricoprire al meglio i molti compiti, combinando i migliori aspetti dei lancieri e degli arcieri elfi. Chi ha visto la guardia del mare di Lothern in azione può testimoniarel'abilità consumata, mentre sbarca senza sforzo dalle scialuppe nel momento in cui la chiglia sfiora la spiaggia. Avanza in formazione disciplinata tra la schiuma ribollente, con lance abbassate e archi pronti.
Lothern ospita i numerosi reggimenti di guardia del mare quando non sono in servizio attivo e i reggimenti mantengono diverse caserme grandi e ben equipaggiate. Questi edifici, al pari di qualsiasi struttura elfica, sembrano eleganti dall'esterno, tuttavia le baliste dalla testa d'aquila montate sui minareti decorati e sui tetti dalle luccicanti tegole blu ne sottolineano lo scopo marziale. Lothern è l'unico luogo di Ulthuan dove chi non appartiene alla razza elfica può aggirarsi con un certo grado di libertà e la guardia del mare stoicamente assicura la protezione della città più grande di Ulthuan. Ciascun reggimento di guardia del mare passa tre stagioni dell'anno a patttugliare attivamente i mari attorno alla propria isola e a proteggere le colonie  di Ulthuan, mentre nell'ultimo quarto recluta nuovi guerrieri e ne affina le abilità.
Sebbene altre nazioni che viaggiano per mare, come i Norsmanni, gli uomini di Mariemburg e l'Impero, proclamino l'eccellenza dei propri guerrieri marittimi, non vi è dubbio che la guardia del mare sia composta dai marinai migliori del vecchio mondo e oltre.

Caratteristiche delle guardie del mare di Lothern:


E adesso che abbiamo fatto la conoscenza con la guardia del mare passiamo alla vera motivazione di questo post. Qui sotto le immagini delle cinque guardie del mare, su cui ho passato, come mio solito il colore primer nero. Vi agevolo, oltre alla parte anteriore, anche la parte posteriore, in quanto la trovo piena di dettagli e davero bella







Dopo la prima fase di stesura del primer nero, ho iniziato, come normalmente faccio per i modelli che indossano l'armatura, proprio da quest'ultima (scusate per le foto bruttine). Dopodichè mi sono dedicato alle vesti, scegliendo il colore azzurro (Caleador Sky), e poi ancora una bella stesua di bianco sullo scudo, sono andato a ricoprire anche il drago marino (effige che si trova sugli scudi delle Guardie del Mare), perchè quando darò il rosso, per colorarlo, mi servirà una base più brillante.












La successiva fase di pittura è proseguita scendendo nel dettaglio. Ombreggiatura delle vesti (lavatura), colorazione dei guanti (con lavatura, anche se non sono proprio totalmente soddisfatto), ho provato a dare anche una lavatura ai volti per cercare di marcarne maggiormente i dettaglia, ma forse non se ne intravede l'effetto (dovrò ancora lavorare sui volti), e poi le lance insieme alle faretre. Le faretre sono state ricoperte per intero di Scorced Brown, anche le parte che andranno poi colorate con un bel colore dorato. Usando come sfondo il "marrone", il colore ora dovrebbe essere di più facile stesura e con una resa migliore. Ho poi lavorato con molta attenzione sui draghi marini dello scudo e sono molto soddisfatto del dettaglio ottenuto. Ora bisognerà cercare un rosso scuro per farne risaltare maggiormente i dettagli. Vedremo nelle prossime foto. E poi ho lavorato sui capelli dei modelli, anche in questo caso andando a lavorare di lavature.
Eccovi le immagini:

 

























E adesso, l'ultima serie di immagini in cui ho lavorato su tutto il resto dei dettagli di questi modelli: archi, parti dorate delle armature, degli elmi e delle faretre, fasce strette in vita, pennoni legati a scudi e lance, basette, frecce, etc. Nelle ultime foto potete trovare i modelli finiti! Spero vi piacciano!
























Allora?
Cosa ve ne pare? Piacciono? No?
Fatemi sapere!

Che dire ancora?


Al prossimo incontro.

LoShAmAnO

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...