giovedì 8 agosto 2013

BATTAGLIA ALL'APPRODO DI ISHTAR

Ciao a tutti,
come ve la passate?
Quest'oggi vi parlo della battaglia all'approdo di Ishtar: una battaglia di warhammer fantasy inserita nella campagna dell'Isola del Sangue di cui vi ho parlato in  precedenza in diversi post. Ieri sera abbiamo giocato il primo scontro, la battaglia all'approdo di Ishtar, per l'appunto. I miei Elfi Alti non se la sono cavata male, ma ahimè, non sono riusciti a prevalere. Avrebbero dovuto cercare di resistere per 6 turni alle continue ondate di attacchi che gli Skaven hanno portato. Ne ha resistiti quattro. Poco male, il sottoscritto e JimmyIlSignoreDeiRatti ci siamo proprio divertiti.



Vi presento alcune foto commentate che (spero), vi daranno un'idea dell'andamento dello scontro (mi scuco già in anticipo per la pessima qualità delle foto o delle inquadrature).

Gli Skaven comparsi dai loro tunnel sotterranei compaiono proprio nel bel centro del campo di battaglia, mentre i miei Elfi Alti, come da regolamento dello scenario, vanno a disporsi ai due lati del tavolo, pronti a stringere in una morsa a tenaglia le forze del mio avversario.

Il primo ad essere schierato è l'Abominio del Pozzo Infernale. Si rivelerà una vera e propria macchina di morte per i miei poveri Elfi Alti. Nei prossimi scontri, se verrà ancora schierato nell'esercito Skaven, dovrò trovare il modo di prendere delle contromisure opportune.
Dato che lo scenario prevedeva che gli Skaven schierassero per primi, ho atteso ed osservato con attenzione il loro schieramento per trovarne i punti deboli. Ero molto preoccupato dall'Abominio del Pozzo Infernale, schierato sul mio lato destro. Ho deciso allora di mettere dal suo lato due unità toste: i Maestri di Spada di Hoeth e le Guardie della Fenice. L'idea era quella di impegnare sul fronte con le Guardie della Fenice per poi attaccare sul fianco con i Maestri di Spada di Hoeth. Dispongo poi sulla collinetta gli arcieri ed incorporo il mago (magia della sfera del fuoco - Palla di Fuoco e Volto Ardente). Questa è la mia batteria da Tiro per sfiancare il nemico. I predoni di Ellyrion si pongono sul fianco con l'idea di andare a colpire prima a distanza e poi sul fianco le unità di Ratti  che dovessero avanzare. Sull'altro lato una grossa unità di Lancieri, che muoveranno verso il centro dello schieramento del nemico e, a supporto, le Guardie del mare (unità versatile grazie alle lance e agli archi che brandiscono).

Elfi Alti schierati in basso: Predoni di Ellyrion, Arceri con Mago, Maestri di Spada di Hoeth e Guardie della Fenice. Al centro del campo di battaglia gli Skaven: Schiavi, Ratti del clan con Signore della Guerra, Veggente grigio,  Ratti del clan e Abominio del Pozzo Infernale. Manca ancora l'unità di Ratti notturni, che entrerà nel secondo turno. In alto, sull'altro lato del campo di battaglia: le Guardie del mare e i Lancieri.

Questa è la visione dei due schieramenti dall'altra parte del tavolo.

La visione dello schieramento Skaven da parte dei Lancieri

La visione dello schieramento Skaven dalla cima della collina dove si sono schierati gli Arcieri ed il mago.

Una visione dall'alto

I Predoni di Ellyriion avrebbero la regola Avanguardia, potrebbero spingersi anche più vicino al nemico. Preferisco non farlo. Dalla posizione in cui si sono spinti (li vedtete in alto a sinistra), prima dell'inizio della battaglia possono tenere sotto tiro sia la grande unità di Schiavi sia quella di Ratti del clan in cui è incorporato il Signore della guerra.

Visione del campo di battaglia dal lato destro

Visione del campo di battaglia dal lato sinistro

Il primo movimento dell'Abominio, lo manda in crisi e la sua avanzata sbilenca, mi sembra porterà diversi vantaggi alla mia strategia. Mi apre la possibilità di una facile carica sul fianco con le Guardie della Fenice.

Il movimento sbilengo dell'Abominio del Pozzo Infernale apre alla possibilità della carica sul fianco delle Guardie della Fenice.

Non ho però fatto i conti con la mole di attacchi che può arrivare a fare l'Abominio. Questa dimenticanza unita ad un buon attacco macigo del Veggente Grigio, porteranno alla distruzione dell'unità di Guardie della Fenice (fuggite dallo scontro, verranno inseguite dall'Abominio e così distrutte).

Le Guardie della Fenice sono costrette alla fuga. L'Abominio le inseguirà e le spazzerà via dal campo di battaglia.

Intanto nella parte centrale del campo di battaglia la situazione è questa: i Maestri di Spada di Hoeth caricano i Ratti del Clan, nella cui unità è inglobato il Signore della guerra. Questo scontro andrà a buon fine costringendo gli Skaven alla fuga. I Maestri si asterranno dalla fuga per evitare di esporre il fianco alla grossa unità di Schiavi, che intanto è bersagliata dal tiro degli Arcieri, Predoni di Ellyrion e dalla magia del Mago. Risultato: panico! Unità distrutta! Bello direte voi, e invece, la loro particolare abilità fa si che i miei Maestri di Spada di Hoeth subiscano delle perdite e siano costretti alla fuga. Sempre al centro, ma dall'altro lato del fronte elfico, i Lancieri lanciano il loro assanto contro l'altra unità di Ratti del Clan.

I Maestri di Spada di Hoeth e l'unità di Ratti del Clan con Signore della Guerra Skaven si affrontano nel centro del campo di battaglia.

Sulla sinistra dell'immagine non si vede più l'orda degli Schiavi, mandata nel Panico e annientata dagli attacchi del tiro elfico e dalla magia elfica. Sul centro della foto, un'intà di Ratti del clan ha appena perso lo scontro contro i Maestri di spada di Hoeth e sta fuggendo. Sta però fuggendo tra le amorevoli braccia della Guardia del mare, che caricadoli, ne segnerà la sconfitta. Sulla parte destra invece, l'attacco dei Lancieri Elfici contro la seconda unità dei Ratti del Clan. I lancieri avranno la meglio ed inseguendo i Ratti li annienteranno.

I Maestri di Spada di Hoeth messi in fuga dagli Schiavi degli Skaven.

L'ultima immagine che vi mostro è quella dell'Abominio del Pozzo Infernale che attirà su di sè tutta l'attenzione dell'esercito degli Elfi. Le altre immagini non me la sento di farvele vedere perchè sono troppo dure...l'Abominio farà un massacro dei Predoni di Ellyrion e di parte dei Lancieri. Nel frattempo c'è da segnalare come il mio mago abbia lanciato, con forza inarrestabile, una palla di fuoco sul Veggente grigio avversario uccidendolo sul colpo, dovendo però subire gli effetti della troppa magia impiegata, morendo anche lui.



La prossima battaglia, che prevederà lo scenario della Torre in rovina, mi vedrà partire in svantaggio, in quanto saranno gli Skaven ad avere il controllo della torre. Credo dovrò rivedere alcune cose dell'impostazione dell'esercito...vedremo!

Al prossimo incontro!

LoShAmAnO






















Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...