lunedì 7 agosto 2017

IO GIOCO, la rivista

uon salve a tutti quanti,
amici e visitatori dell'aNtRoDeLLoShAmAnO!
Se siete qui è perchè sapete che in questo antro digitale si raccontano storie, si custodiscono storie. Storie di ogni genere. Oggi vorrei parlarvi di una storia particolare, la storia scritta su una rivista che parla di giochi, nell-era digitale, una rivista in carta ed ossa. Avete capito bene. La rivista è:

IO GIOCO





Appena ho sentito nei meandri della reteil riecheggiare dell'uscita di questa rivista la mia memoria è subito corsa al primo numero acquistato della rivista KAOS (ricordate?). L'acquistai un'era fa, nell'edicola del paese e fu per me una vera rivoluzione.
Ho dunque atteso con grande impazienza questa rivista.

Nonostante io sia più un appassionato di giochi di ruolo piuttosto che di giochi da tavolo (ma solo perchè mi manca il tempo di giocare), ho comunque apprezzato moltissimo la rivista. L'ho letteralmente divorata in un giorno di lettura.

I punti di forza che mi piace sottolinere sono senza dubbio l'impostazione generale in termini di recensioni di giochi in scatola, di un gdr, alcune pagine dedicate al gdr ed il resto ai giochi in scatolanonchè le news iniziale. Ben fatta e ben strutturata.

Gli articoli che mi hanno colpito maggiormente sono stati:
  • Le news a pagina 4, 6 e 8
  • Fantasy e GDR - un matrimonio che non conosche crisi a pagina 12 - 13 di Eugenio M. Lauro
  • Avventura tutorial per Ultima Torcia - Nelle fauci del lupo a pagina 14 - 18
  • L'Oscar dei giochi parla tedesco a pagina a pagina 26 - 28 (da buon neofita del mondo dei giochi da tavolo, non conoscevo  lo Spiel des Jahres) di Andrea Angilino
  • Anteprima di Warstones a pagina 36 - 37 di Roberto Vicario
  • Recensione di Magic Maze a pagina 54 - 55 di Marco Signore
  • Recensione di 7th Sea a pagina 58 - 59 di Eugenio M. Lauro
  • Pozioni Esplosive il quinto elemento a pagina 66 - 67 di Enrico Procacci
  • La sezione classici moderni a pagina 80 ed 81 a cura di Marco "Agzaroth" Fregoso in cui ci vengono presentati i Coloni di Catan e Puerto Rico, rispondendo a tre semplici domande: 
    • Perchè è così importante?
    • Ma è un gioco ancora valido anche oggi?
    • PErchè giocarci?

Personalmente mi piacerebbe leggere qualcosa in più sulla parte GDR, ma immagino che accontentare tutti sarebbe pressochè impossibile. Vedremo nei prossimi numeri.

Non mi resta che fare i complimenti per il coraggio, per l'iniziativa ed augurare lunga vita a questa bella iniziativa!

...al prossimo incontro!
LoShAmAnO

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...