sabato 3 giugno 2017

LIBRO - LA FISICA DEI SUPEREROI

uon salve a tutti quanti,
amici e visitatori dell'aNtRoDeLLoShAmAnO!
Se siete qui è perchè sapete che in questo antro digitale si raccontano storie, si custodiscono storie. Storie di ogni genere. Oggi vorrei parlarvi di una storia particolare. Il racconto di oggi inizia con una piccola indagine in merito alle vostre passioni.

Se siete appassionati di fumetti e di tutto quello che è infinitamente grande e/o infinitamente piccolo, se siete o siete stati dei piccoli secchioni a scuola che prendevano sempre ottimi voti in matematica e fisica, se le vostre letture preferite da bambini erano topolino ed il corriere dei piccoli,  se non siete nulla di tutto ciò, ma per esempio, siete dei professori di fisica e volete trovare modi sempre nuovi per incuriosire i vostri alunni (che ovviamente saranno appassionati di fumetti... o di film su personaggi dei fumetti), se... insomma, se amate i fumetti o non li amate, se amate la fisica o no, se amate entrambi i mondi o ne amate solo uno uno,  forse questo libro potrebbe fare al caso vostro.



Il professor James Kakalios (professore di fisica in america) non ha fatto altro che cercare di trovare un modo per appassionare i suoi studenti alle proprie lezioni di fisica, e lo ha fatto cercando di andare a curiosare negli universi supereroistici di Marvel e DC per vedere se nei poteri di superman, ironman, gli X-Men, ci fossero dei fondamenti scentifici o no.

Tutto qui direte voi? Tutto qui.

Il libro è un interessante percorso nel mondo della fisica, dalle prime leggi della meccanica, passando per lo studio dell'energia del calore, della luce, per arrivare poi a trattare anche la fisica moderna e la quantistica; il tutto usando i supereroi come ciceroni, come espedienti per arrivare a qualcosa di altro.

I personaggi trattati sono molti: Superman, Spiderman, Flash, Ant-Man, Reed Richard, Atomo, l'Uomo Ghiaccio, Tempesta degli X-Men, Melter (un supercattivo avversario di Ironman), Elettro (un altro supercattivo), Magneto, Kitty Pride, Sue Storm, Ironman, Ciclope, Angelo, Visione.

Il tutto è poi ben farcito con aneddoti da superesperto sulla storia dei fumetti e della loro produzione, sugli inizi di Stan Lee e Jack Kirby, etc.

La parte matematica o di formule fisiche che condiscono il discorso si mantengono davvero ad un livello basilare e semplice, ma l'impressione rimane che per poter avvicinare un testo del genere bisogna essere o appassionati di fumetti, o appassionati di fisica.

Ho trovato particolarmente interesanti due sessioni finali del libro. La prima è quella in cui vengono svelati errori (da un punto di vista prettamente fisico) nel mondo dei supereroi e la seconda è invece una lista di domande proposte da alunni dei corsi del professor Kakalios a cui lui ha dato risposta.

Personalmente il libro non mi ha fatto impazzire, ma l'ho trovato una lettura interessante.

Se lo avete letto mi farebbe piacere sapere cosa ne pensate voi.

In conclusione vi segnalo un sito ed una manifestazione che potrebbe interessare gli appassionati di fumetti, scienza e supereroi: Scienzacomics Science Show, la scienza dei supereroi .

...al prossimo incontro!
LoShAmAnO

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...