mercoledì 20 novembre 2013

FUMETTO: ordo templi

Buonsalve a tutti quanti,
a questo post fumettoso, per quanto breve, sappiate che ci tengo molto. Ovviamente non sono uno specialista od un critico di fumetti, sono un semplice appassionato. Da appassionato vi racconto di Ordo Templi, una storia, un progetto che mi riporta alle origini della mia passione per la china. Alessandro Bocci, l'autore, è forse il primo disegnatore di cui mi sono appassionato. Un tratto pulito, delle tavole meravigliosamente costruite.

Ovviamente la stessa recensione la potrete trovare sul blog CHINAUTI (il portale fumettoso del progetto del COLLETTIVO PIPERANIUM) con il quale collaboro con lo pseudonimo di iSmAeLe

Insomma, cari amici dell'antro dello shamano, ecco a voi...


...ORDO TEMPLI



Ordo Templi. La prima volta che ne sentii parlare correva, credo (abbiate pazienza se proprio non ne sono sicuro) uno degli anni che iniziavano con 19 e non con 20. Al tempo leggevo Lazarus Leed sulle cui pagine conobbi le matite e la china di Alessandro Bocci, autore dal grande talento artistico, che ancora oggi è tra i miei preferiti. Da quelle pagine Ade Capone ed Alessandro Bocci, lanciarono la notizia del loro nuovo progetto: Ordo Templi, per l’appunto. Ad una qualche conventions (credo Torino Comics) mio fratello si accaparrò anche un portfoglio con gli schizzi preparatori al progetto, lo studio dei personaggi. Che dire? Ne rimasi molto colpito. Passarono gli anni. Ad ogni conventions, incontrando Ade Capone, chiedendo notizie sul progetto, ricevevamo sempre la stessa risposta: “ci stiamo lavorando, vedremo”. Ovviamente, passati dieci anni è normale che uno perda la speranza.
Ed invece?
Alessandro Bocci ha ripreso in mano il progetto. Ade Capone, se ho inteso bene le poche righe scritte da lui, ha ceduto il progetto per intero ad Alessandro. E quindi?
Da qui deriva uno degli acquisti che ho fatto con più gioia a Lucca Comics and Games 2013.


Alessandro propone un antipasto per il pubblico. Un intro alla storia che speriamo trovi pubblicazione prestissimo. Alcune tavole a colori, altre lasciate a matita (e già questo mi è piaciuto molto) che danno alla pubblicazione un suo fascino. Il tratto? È quello caratteristico di Bocci. Mannaggia se mi piace come disegna sto ragazzo. Nel volumetto venduto a Lucca, dice Bocci nell’introduzione, c’è tutto quello che sarà Ordo Templi. Se è così, sarà davvero un gran bel progetto! Una bella storia!

Fantascienza, la bibbia, i templari. Questi gli ingredienti. Artisticamente amalgamati dal tratto di Bocci. Questo il procedimento. Il prodotto finito? Succulento, per il palato e per gli occhi.

Tenete d’occhioil blog su cui Bocci lancerà notizie del prodotto, davvero da non perdere!

Ed ora, come sempre...al prossimo incontro!
LoShAmAnO

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...