lunedì 30 settembre 2013

FUMETTO: dragonero 03

Cari amici dell'antro dello shamano,
che voi siate cavalieri, spiriti, naviganti del grande mare digitale, nani o elfi avventurieri, o semplici visitatori di passaggio, benvenuti!
La storia di oggi parla di un giovane avventuriero, un ammazza draghi, uno scout dell'impero, un uomo che sta imparando che uccidere un drago avrà delle conseguenze...insomma, la storia di oggi parla di Dragonero!

(come sempre vi ricordo che trovate queste recensioni, anche sul portale CHINAUTI, con il quale collaboro come iSmAeLe)


DRAGONERO 03
Gli impuri
SOGGETTO E SCENEGGIATURA: Luca Enoch e Stefano Vietti
DISEGNI E COPERTURA: Giuseppe Mammuccari
LETTERING: Marina Sanfelice

giovedì 26 settembre 2013

WARHAMMER - SCENARI: picco roccioso

Ciao a tutti gli amici dell'antro dello shamano,
oggi vorrei condividere con voi il lavoro svolto per la realizzazione di un picco roccioso (sul genere di quelli che si vedono nel deserto). Qualcosa tipo questo, che ho trovato sulla guida per la creazione di elementi scenici.



martedì 24 settembre 2013

LA PENDOLARIZZAZIONE - STORIE DAL PENDOLARE: poteri da X-Men!

Cari amici pendolari e non,
oggi vorrei parlarvi di un argomento che mi sta molto a cuore. Vorrei parlarvi delle capacità metamorfiche che i pendolari esercitano sull'ambiente che li circonda. So bene che taluni di voi staranno storcendo il naso in questo momento, dopo questa mia affermazione. Aspettate e vedrete.

Per cercare di confutare la mia tesi vi propongo un quesito: che cosa vedete in questa foto?


FUMETTO: brendon 92

Cari amici dell'antro dello shamano,
eccomi a parlarvi di un fumetto letto quest'estate. Si lo so, sono davvero indietro con le recensioni, ma non è colpa mia. Cura la biblioteca dell'antro, pulisci l'antro, metti in ordine i volumi, innaffia le piante dell'antro, accendi il fuoco, altrimenti nell'antro si congela, etc. Le cose sono tante...una per volta le faremo tutte...non temete. Ma ora, ecco a voi...

 
...BRENDON 92
Il terzo peccato mortale
SOGGETTO E SCENEGGIATURA: Claudio Chiaverotti
DISEGNI: Lola Airaghi
COPERTINA: Massimo Rotundo
LETTERING: Valentina Pejrano

martedì 17 settembre 2013

WARHAMMER: i Maestri di spada di Hoeth

Ciao a tutti amici dell'antro della shamano,
in un post precedente, vi avevo aggiornato in merito allo stato di avanzamento dei Maestri di spada di Hoeth, facenti parte del mio esercito di Elfi Alti di Warhammer. Ebbene, suddividendo il lavoro in diverse serate, sono riuscito a portare a termine l'opera. Vi presento il lavoro ultimato, compreso di basette dei modelli e basettona di movimento. A voi un pò di immagini. Lo so che ci sono molti errori grossolani e molti difetti, ma sono fiducioso che con il tempo, la tecnica verrà affinata e la pittura dei modelli migliorerà. Per ora, mi ritengo tutto sommato soddisfatto del lavoro. Buona visione!

Vista frontale dei modelli completati. Non sono soddisfattissimo dello stendardo, ma pazienza...farò più attenzione su quelli delle prossime unità.

lunedì 16 settembre 2013

LA PENDOLARIZZAZIONE – STORIE DA PENDOLARE: come una tribù!

Ogni tanto il pendolare ha l’impressione di far parte di una tribù. Tutte le mattine quando sale sul treno, ha come l’impressione di far parte di un gruppo sociale ben caratterizzato. Quando sale sul treno riconosce immediatamente i volti delle persone che vedi da anni, e li distingue dagli da coloro che sono nuovi membri della tribù,

FUMETTO: nathan never 267

Buongiorno cari amici,
potevamo non iniziare la settimana con una buona storia a fumetti?
Ovviamente no, non potevamo farcela mancare. Ecco dunque l'ultima storia di Nathan Never (che potete trovare anche sul portale Chinauti, progetto fumettosamente fumettososo, con cui collaboro con lo psudonimo di iSmAeLe).


NATHAN NEVER 267
Sulle tracce del serial killer
SOGGETTO E SCENEGGIATURA:  Mirko Perniola
DISEGNI: Valentino Forlini
COPERTINA: Sergio Giardo
COLORAZIONE COPERTINA: Gian Mauro Cozzi
LETTERING: Francesca Piovella

giovedì 12 settembre 2013

FUMETTO: Bone - Racconti intorno al fuoco

Ciao a tutti quanti,
come state in questo giovedì?
Oggi tanto, per essere alternativo, vi parlo di un fumetto letto quest'estate. Come sempre vi ricordo che le quattro righe che scrivo sui fumetti, le potete trovare anche sul portale CHINAUTI (lì mi trovate con lo pseudonimo di iSmAeLe). Il fumetto di cui vorrei parlarvi è...


...BONE: RACCONTI INTORNO AL FUOCO
STORIA: Jeff Smith e Tom Sniegoski
DISEGNI: Jeff Smmith
COLORI: Steve Hamaker

lunedì 9 settembre 2013

FUMETTO: dragonero 02

Ciao a tutti amici e buona settimana!
In queste vacanze appena trascorse i fumetti letti sono stati davvero tanti. Inizio con il raccontarvi qualcosa del primo di quelli che ho letto. Nei prossimi giorni cercherò di scrivervi qualcosa anche degli altri. Come sempre: sedetevi intorno al fuoco accesso nel centro dell'antro, chiudete gli occhi e concentratevi sulla voce che inizia a raccontare...

"Oggi vi parlerò di una storia di un'eroe che si faceva chiamare...Dragonero..."


DRAGONERO 02
Il segreto degli Alchimisti
SOGGETTO E SCENEGGIATURA: Luca Enoch e Stefano Vietti
DISEGNI E COPERTINA: Giuseppe Matteoni
LETTERING: Marina Sanfelice

venerdì 6 settembre 2013

MORDHEIM: una serata di battaglia

Ciao a tutti,
ieri sera con alcuni amici dovevamo incontrarci per continuare la campagna di Mordheim che avevamo interrotta nel mese di aprile. Ahimè, ci siamo trovati, ma per motivi diversi, non siamo riusciti a giocare gli scontri programmati per la campagna. Abbiamo allora deciso di giocare uno scenario multigiocatore molto semplice, una classicissima rissa da strada, tanto per riprendere confidenza con il gioco e le regole.



Ne è venuta fuori una bella serata, che ha visto la vittoria del Carnevale del caos e la sconfitta della banda di Kisleviti e della mia banda di Nani.
Lo scontro è iniziato con Kisleviti e Nani schierati molto vicini, mentre il Carnevale del caos era decisamente più distante (questo particolare iniziale ha prodotto senza ombra di dubbio un vantaggio strategico per quest'ultima banda). 

mercoledì 4 settembre 2013

LA PENDOLARIZZAZIONE - STORIE DA PENDOLARE: i treni fantasma

Inizio con il tranquillizzarvi, dicendovi che questo non vuole essere uno di quegli sfoghi di usufruitori dei treni italiani che si lamentano per il ritardo di un particolare treno, o di un treno soppresso all'ultimo, o per le condizioni di un particolare viaggio, o per la sporcizia del sedile su cui non si sono seduti, o per la mancanza di aria condizionata, o per la mancanza di informazioni per la fermata improvvisa in mezzo alla campagna, o per ... o per tante altre cose. No, tranquilli, questo vuole essere un altro genere di post. Un post para"normale".


A volte al pendolare capitano esperienze paranormali. Ebbene si. Oserei quasi dire che ci si può dire veri pendolari, quando si ha la fortuna si fare esperienze simili. Di cosa parlo? Cerco di spiegarvelo subito.
Pensate di alzarvi un mattino presto, prima che sorga il sole, ed un poco assonnati, pensate di attraversare la città dove abitate (che a quell'ora del mattino è praticamente deserta) a piedi fino alla stazione. A questo punto pensate di salire su un treno che accompagnerà il vostro viaggio per due stazioni, poi dovrete cambiarlo, per prenderne un secondo che vi porterà alla meta. Pensate a questo punto, percorso il primo tratto di viaggio, di scendere alla stazione e di ritrovarvi all'improvviso solo sulla banchina (rigorosamente dietro la linea gialla, vi ricordate?). Gli altri compagni di viaggio hanno già imboccato il sottopassaggio, luogo di scambio e comunicazione tra binari, per raggiungere la prossima isola di attesa, per il treno successivo.
A questo punto provate a immaginare una lieve nebbiolina mattutina che avvolge e abbraccia l'orizzonte. Pensate ora ad un rumore improvviso. Un rumore che, in quanto assidui frequentatori di banchine di sosta, stazioni, sapete essere quello di un treno. Voi siete lì. soli. In attesa. Alla fine eccolo. Come se comparisse dal nulla un treno vi sfreccia al fianco. Come se scomparisse nel nulla il treno viene inghiottito dalla nebbia all'orizzonte. Un timido e pallido sole fà capolino nel cielo.
Come chiamereste voi un treno che compare dal nulla e scompare nel nulla?
Tra pendolari li chiamiamo treni fantasma.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...