venerdì 12 luglio 2013

CAMPAGNA DI WARHAMMER: le nebbie

Quest'oggi sono proprio in vena di raccontare storie!
come vi dicevo, nel post precedente, sono rimasto indietro con le storie da raccontarvi. Una delle mie passioni, lo sapete, sono i wargames, una passione riscoperta in età adulta, che sto coltivando con la dovuta calma e dedicandoci il tempo che gli si può dedicare, compatibilmente con tutti gli impegni che uno shamano può avere. Con l'amico JimmySignoreDeiRAttiScrittoreDiFumetti abbiamo preparato una campagna per giocare delle partite a warhammer sull'Isola del Sangue. Da qualche post vi sto presentando, come stiamo facendo sull'apposito blog, il background di quest'isola. Oggi vi presento un luogo misterioso di cui vi chiedo di non fare parola con nessuno, per favore!


LE NEBBIE

Posizione all'interno dell'Isola del Sangue:


Descrizione: una larga vallata immersa nella nebbia; per chi non ne conosce la conformazione (ovvero i non-Elfi) è un luogo estremamente pericoloso e spoglio. Confina a est con le Scogliere dell’Orso ed ad ovest con boschi e colline che degradano nella Piana di Rilke. Spesso le nebbie magiche che avvolgono le Scogliere dell’Orso vengono spinte dai forti Venti della Magia, nella grande vallata e la risalgono per quasi tutta la sua interezza. Il luogo è decisamente spoglio.
Rocce taglienti come spade ne sono la principale caratteristica. Pochissima vegetazione, se non nelle parti più alte della valle. Si direbbe un luogo insignificante e di poco conto; ed invece le Nebbie, nascondo un importantissimo segreto. Il mare che circonda l’Isola del Sangue, si incunea per un breve tratto all’interno delle Nebbie e finisce per terminare in un piccolo arcipelago, laddove gli Alti Elfi hanno costruito e celato il secondo porto dell’Isola. Gemello rispetto all’approdo di Ishtar, viene usato di rado, tipicamente quando l’Isola è sotto attacco, per sortite improvvise, o quando il Re Fenice Finubar il Navigatore approda sull’Isola per recarsi al Tempio delle Fiamme. L’ingresso all’arcipelago è protetto da due torri gemelle che vengono chiamate le Lance, e che si stagliano, con la tipica architettura elfica, verso l’alto e regolano l’ingresso all’arcipelago.

Al prossimo incontro

LoShAmAnO

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...