giovedì 19 dicembre 2013

LA PENDOLARIZZAZIONE - STORIE DA PENDOLARE: principio di causa effetto

Buon salve a tutti quanti,
torno a scrivere in questa giornata pre-natalizia e ad aggiornare la rubrica della pendolarizzazione. Ne sentivate la mancanza vero? Ad ogni modo, vorrei proporvi oggi una riflessione che parte da due punti: noto principio di causa effetto e pendolaria 2013 (l'annuale rapporto di Legambiente sulla situazione delle linee ferroviarie italiane). Un connubio interessante non trovate?

Ma procediamo con ordine ed iniziamo a sviscerare il principio di causa effetto. Lo conoscete tutti vero? Ogni giorno siamo immersi in un mondo che sussiste e si fonda su questo principio. La fisica ci insegna che data una causa ne avremo un effetto. Ogni giorno siamo alla ricerca delle cause che hanno portato la nostra quotidianità in un certo e determinato punto. Ogni giorno il pendolare si domanda la causa di quella levataccia, la causa di quel viaggio, la causa di quel ritardo...e l'effetto è che il cervello si logora senza trovare risposte.

Vediamo ora il rapporto di Legambiente intitolato Pendolaria (non trovate una certa affinità con questa rubrica?). Di tutto questo rapporto (che non ho letto per intero, ma di cui ho letto alcuni stralci ed un giornalistico riassunto su diversi siti), che descrive la situazione della rete ferroviaria italiana con annessi e connessi, vi vorrei presentare la seguente tabella e provare ad analizzarne alcune parti.


WARHAMMER: cinque guardie del mare

Buon salve a tutti quanti,
partiamo con un altro progetto di colorazione di miniature. La scelta è capitata su cinque guardie del mare di Lothern. Davvero non sapete chi siano? Oh accidenti. Cerchiamo di rimediare con un piccolo specchietto introduttivo.
Rullo di tamburi. Si fa buio sulla scena. Una voce urla da un megafono. "Signore e signori, ecco a voi, le guardie del mareeeee di Lothernnnnnn!". Si accendono i riflettori.


Lothern è la città più grande di Ulthuan e la capitale di Eataine, il più potente di tutti i regni degli elfi. Così come le genti di ciascun regno elfico forniscono reggimenti di lancieri e arcieri, la città di Lothern  fornisce la maggior parte degli equipaggi della flotta del Re Fenice. La guardia del mare può combattere efficamente sia a terra sia in mare ed è altrettanto risoluta nel difendere le mura di Lothern quanto nel combattere sui ponti delle navi da guerra.

giovedì 12 dicembre 2013

LA MAFIA CHE FA RIDERE

Buonsalve a tutti quanti amici,
come ve la passate? Tutti affaccendati con i preparativi e le spese di Natale?
Immagino! Noi qui, nell'antrodelloshamano non ci siamo ancora fatti prendere dalla frenesia, tutt'altro! Abbiamo però preparato un bel presepe che fa bella mostra di sè nel salotto (mini-salotto) di casa. Lo so che vi starete domandando il perchè di un'introduzione tanto quotidiana, se il titolo del post parla di mafia e di risate. Ora ci arrivo. Lo scorso fine settimana, grazie ad alcuni amici, mia moglie ed io siamo andati al cinema a vedere il film "La mafia uccide solo d'estare". Ancora non avete capito il legame tra il film e l'intro di questo post, vero? Proviamo a spiegare.

venerdì 6 dicembre 2013

NASCE "uOrGhEiMs"

Cari amici tutti, buon salve!
Come ve la passate?
So di essere indietro con diversi aggiornamenti: fumettosamente parlando vi devo la recensione di Bacon - Roma 1937; vi devo gli aggiornamenti della partita di scacchi che intanto è andata avanti. Accidenti se sono indietro. Vi prometto che vi farò avere nuove notizie quanto prima. 
Ora però veniamo al vero motivo di questo post, che spiegherà e giustificherà, almeno in parte, il mio ritardo negli aggiornamenti di cui sopra.
Sapete già, se frequentate da qualche tempo questo piccolo spazio del grande mare della rete digitale, che una delle mie grandi passioni sono i wargames o giochi di miniature. Ebbene, questa passione sta crescendo di giorno in giorno ed ho scoperto che non sono il solo a condividere la passione per questo hobby. In quest'ultimo periodo si è parlato e discusso molto di questo hobby e da tutto questo parlare è nato:


un piccolo blog in cui, con gli amici che vorranno darci una mano, cercheremo di parlare di tutto quello che ruota intorno al mondo dei wargmames...o come li chiameremo da oggi in poi...uorgheims!

Se volete saperne di più in merito a questo progetto, che credo proprio andrà a sostituire i due distinti blog per la campagna di Mordheim e quello per la campagna di Warhammer vi rimando al primo post: lo trovate a questo link!

Fatemi avere dei vostri commenti in merito, qui o direttamente sul blog uOrGhEiMs!

Al prossimo incontro!

LoShAmAnO

giovedì 28 novembre 2013

CAMPAGNA DI WARHAMMER: il lago di Uqbar si tinge si rosso!

Buonsalve a tutti quanti amici dell'antro dello shamano!
Con questo post vi aggiornerò sull'andamento della campagna  di Warhammer (la potete trovare per intero sul blog apposito). L'altra sera i miei elfi alti sono scesi in battaglia presso il Lago di Uqbar, per incalzare la ritirata dell'esercito degli Skaven, invasori dell'Isola del Sangue, teatro della battaglia.


I miei elfi alti partivano dal vantaggio di poter scheirare tutto l'esercito all'inizio della partita. Che siano riusciti a concretizzare questo vantaggio è una sentenza che lascio a voi. 

venerdì 22 novembre 2013

LA PENDOLARIZZAZIONE - STORIE DA PENDOLARE: la magia del viaggio in treno

Buon salve a tutti quanti,
con l'ultimo post sul tema so che potrei avervi lasciato con l'impressione che la pendolarizzazione sia un fenomeno legato alla scienza e non all'arte. Con la storia di oggi, invece, credo che farò felici coloro che propendono per l'ipotesi che la pendolarizzazione è arte. Userò la parola arte in una sua accezzione molto ampia. Non dovete pensare necessariamente ad una produzione artistica, ma piuttosto a quel qualcosa che non coinvolge la ragione, a quel qualcosa che coinvolge maggiormente la sfera emotiva del nostro cervello, che coinvolge l'istinto, che coinvolge il cuore. 
Sono sicuro che quello di cui vi parlerò oggi, frutto di esperienza personale, non lo capirete. Ma non perchè non siete pendolari, perchè anche se lo foste, non potreste capirlo lo stesso, proprio come non lo capisco io. Non è una cosa da capire. Vi sembrerà di averne coscienza, ma non credo ne afferrerete a pieno il significato e la portata. E come si potrebbe d'altronde?
La pendolarizzaione ancora una volta ci sorprenderà! Quando si crede di averla compresa, definita; quando si crede di aver intuito in lei un percorso rettilineo come un binario che riga dritto, ecco che ti sorprende. Svolta. Sterza. Sferza. Muta. Cambia. Ma torniamo a noi.

mercoledì 20 novembre 2013

FUMETTO: ordo templi

Buonsalve a tutti quanti,
a questo post fumettoso, per quanto breve, sappiate che ci tengo molto. Ovviamente non sono uno specialista od un critico di fumetti, sono un semplice appassionato. Da appassionato vi racconto di Ordo Templi, una storia, un progetto che mi riporta alle origini della mia passione per la china. Alessandro Bocci, l'autore, è forse il primo disegnatore di cui mi sono appassionato. Un tratto pulito, delle tavole meravigliosamente costruite.

Ovviamente la stessa recensione la potrete trovare sul blog CHINAUTI (il portale fumettoso del progetto del COLLETTIVO PIPERANIUM) con il quale collaboro con lo pseudonimo di iSmAeLe

Insomma, cari amici dell'antro dello shamano, ecco a voi...


...ORDO TEMPLI

lunedì 18 novembre 2013

PARTITA A SCACCHI: turno 10, turno 11, turno 12

Buon salve a tutti quanti,
amanti della tattica e della strategia e non, amanti dei wargames e non, amici o simpatizzanti per il movimento pendolaristico e non, insomma, buon salve proprio a tutti!
Ecco un aggiornamento della partita a scacchi:

TURNO 10


Ecco le due mosse di questo turno:
10. Cxc3 / b4xCc3

WARHAMMER: un gruppo di cinque Guardie della Fenice

Ciao a tutti,
vorrei iniziare con voi questa nuova settimana con un poco di modellismo, un poco di warhammer e di fantasy. Mescolando tutte le cose insieme ecco quello che vi propongo:

finiti i cinque lanceri, mi sono buttato su altri cinque modelli da colorare. Ho scelto di iniziare il gruppetto delle Guardie della Fenice, partendo a lavorare ai primi cinque modelli, che vi propongo qui sotto.


venerdì 15 novembre 2013

PARTITA A SCACCHI: turno 09

Buon salve a tutti,
ora una domanda secca: ma vi sto annoiando con questa partita a scacchi? Spero proprio di no, perchè a me sta piacendo davvero tanto.
Ecco le mosse del turno 09:


Il bianco muove: 9. De1
Il nero muove: 9. Cxc3

La donna nella posizione e1 mi permetteva di mettere sotto pressione diretta il cavalo nero in e4 (posizione davvero strategica dato che da quella posizione aveva la massima possibilità di sviluppo, e minacciava le due case c3 e f1), contemporaneamente alla difesa delle case c3 ed f1 (minacciate di cattura).
Il mio avversario muove e si assicura un altro mio pedone.
Ora le mie successive mosse sono abbastanza costrette, apriranno non poco il mio lato di donna, dovrò starci attento.

Ciao a tutti, al prossimo aggiornamento ed...

...al prossimo incontro!

LoShAmAnO

giovedì 14 novembre 2013

PARTITA A SCACCHI: turno 08

Buonsalve a tutti,
qui nell'antro dello shamano, la partita a scacchi procede alacremente, andiamo a curiosare a che punto siamo arrivati e cerchiamo di analizzare un poco la situazione che si è venuta a creare sul campo di battaglia.


PARTITA A SCACCHI: turno 07

Buonsalve a tutti quanti amici dell'antro,
come ve la passate in questo inizio di giornata? Io non tanto. Intendiamoci, nulla di grave, tranquilli. Solo, mi ritrovo alle prese con una partita a scacchi (e questo già lo sapete), in cui ho paura di aver fatto una mossa azzardata ed avventata. Ma andiamo con ordine.


I due pedoni centrali mi sembravano ben posizionati, dominando il centro della scacchiera e tre case. Invece di movimentare l'artiglieria leggera con l'alfiere che si trova in c1, piuttosto che la cavalleria b1, o addirittura modificando l'assetto centrale del mio schieramento con una spinta di pedone e4, sono andato a muovere il pedone in b4. Credevo questa mossa avrebbe rafforzato la struttura centrale della truppa, ed invece con la semplice cattura del pedone b4 da parte del pedone c5 del nero tutto è crollato (ecco che viene fuori il principiante che c'è in me).
Ora la situazione sul campo di battaglia è quella della figura di cui sopra. Le opzioni che mi si aprono sono ancora molte. Procedere con l'avanzata del pedone centrale in e5 o in d5, movimentare l'alfiere in g5 e forzare il mio avversario allo scambio con il cavallo o l'alfiere, movimentare il cavallo in d2 a protezione del pedone in e4, mossa che tra l'altro libererebbe la casella b1 per un possibile controllo della colonna b da parte della torre....

Cosa sarà più conveniente fare?

Lo vedremo.

Per ora vi auguro una buona giornata e vi dico...al prossimo incontro!

LoShAmAnO

mercoledì 13 novembre 2013

DUNGEONSANDRAGONS

Buonsalve a tutti quanti carissimi amici!
Con questo post di oggi vorrei parlarvi di una delle mie grandi passioni, una passione che dura all'incirca da vent'anni. Mannaggia, sono vent'anni che, in maniera più o meno sporadica, ci sto dietro. Prima di proseguire, però, sento il bisogno di fare una breve, ma spero profiqua quanto chiarificante, introduzione.


PARTITA A SCACCHI: turno 06

Buonsalve a tutti quanti,
questa mattina un aggiornamento veloce veloce dal campo di battaglia:


Il sottoscritto avanza con la truppa nel centro della scacchiera: d4.
Il mio avversario risponde con l'avanzata dell'alfiere (Ae7) a difesa del cavallo nero.

Al prossimo incontro!

LoShAmAnO


lunedì 11 novembre 2013

PARTITA A SCACCHI: turno 05

Buongiorno a tutti amici che di tanto in tanto passate dall'antro dello shamano per una pausa dal vostro saltellante girovagare nel grande mare della rete!
Oggi inauguriamo la settimana con un aggiornamento dalla partita a scacchi:


venerdì 8 novembre 2013

PARTITA A SCACCHI: turno 04

Buonsalve a tutti,
frequentatori dell'antro dello shamano!
Oggi è una giornata particolarmente ricca di post, non trovate?
Curiosi di sapere della partita a scacchi? Come no...davvero? Ah, scherzavate! Non vedete l'ora di vedere le mosse del turno 04.


Vi accontento subito: il sottoscritto arrocca il suo re nella propria roccaforte da dove continuerà ad osservare il campo di battaglia per concordare la miglior tattica di gioco.
Il mio avversario invece muove la sua artiglieria pesante: Dc7. La muove di poco, è vero, ma con questa mossa si assicura il controllo della diagonale b8-h2. Con questa mossa il nero controlla una bella diagonale che guarda al lato di re. Dovrò tenerne conto per il proseguio della battaglia!La pressione di quella regina è pesante su tutta la diagonale. Un bel pezzo di artiglieria pesante in un punto prezioso.

Al prossimo incontro!

LoShAmAnO


LA PENDOLARIZZAZIONE - STORIE DA PENDOLARE: la teoria della relatività!

Buongiorno a tutti cari amici che seguite l'antro dello shamano o che siete casualmente capitati da queste parti.
Un saluto a tutti quanti!
Oggi torniamo a parlare di pendolarizzazione, e torniano a cercare di rispondere alla domanda che ha aperto questa discussione: la pendolarizzazione è arte o scienza? Insomma, uno stupido tentativo di raccontarvi le esperienze e la vita di un pendolare. Niente di più, niente di meno.

Quest'oggi, vorrei testare insieme a voi ed insieme a tutti i compagni pendolari, la nostra preparazione scientifica, andando a citare la teoria della relatività di Einstein. Iniziano a tremarvi le ginocchia vero? Anche a me. In questo momento che sto scrivendo, non ho ben chiaro dove mi condurrà questa discussione. Andiamo a scoprirlo insieme. Dicevamo della teoria della relatività di Einstein: la conoscete tutti nevvero? Tutti, anche se non la capiamo fino in fondo, anche se non ne capiamo nulla, anche se ci leggiamo solo delle lettere, un uguale ed un due, l'abbiamo vista almeno una volta. La famosissima 

E=mc^2

ci viene servita con il caffè della mattina al bar, se ne parla e se n'è parlato ovunque.


Bene!

giovedì 7 novembre 2013

WARHAMMER - SCENARI: pietravia elfica

Ciao a tutti,
amici dell'antro dello shamano, come procedono le vostre vite?
In questi giorni, mi è capitato di fare un poco di pulizia nella biblioteca dell'Antro, e mi è capitato tra le mani un progetto schizzato velocemente su un foglio di pergamena. Il progetto ha risvegliato in me qualcosa di arcano, e non ho potuto fare altro che seguire il richiamo degli spiriti e vedere come realizzarlo.

Il progetto vuole essere la realizzazione di alcune Pietrevia elfiche. Per chi non conoscesse questi monumenti mistici degli Elfi Alti, agevolo alcune informazioni ed una scheda:


PARTITA A SCACCHI: turno 03

Buon giorno a tutti quanti,
nuovo giorno, nuovo aggiornamento dall'antro dello shamano.
La partita prosegue ed il centro della scacchiera, ed in particolare il suo controllo, sembrano essere al momento l'obbiettivo strategico dei due contendenti.

Ecco il campo di battaglia della scacchiera dopo la terza mossa di entrambi gli eserciti:


mercoledì 6 novembre 2013

FUMETTO: Lucca Comics and Caos 2013

Cari amici,
cari frequentatori di questo remoto antro digitale, raramente lascio la sicurezza delle pareti di roccia di questo luogo, raramente mi sposto. Quest'anno l'ho fatto e nello scorso fine settimana mi sono recato in una bella terra che prende il nome di Toscana ed in particolare a Lucca. La motivazione che mi ha spinto a tanto? Ovviamente la manifestazione Lucca Comics and Games. 
Vorrei allora, alla luce dell'esperienza fatta, raccontarmi una storia, la mia storia e quella di Lucca Comics and Games 2013.

Quest’anno per motivi vari, si è deciso di dedicare solo un giorno alla manifestazione ed il giorno scelto è stato il sabato 02 novembre. Quindi si è tornati alla modalità di anni orsono: levataccia al mattino, viaggio verso Lucca per poterne assaltare le mura di prima mattina, all’apertura degli stand, in modo tale da non perdere neanche un minuto della preziosa giornata. Come ben sapete tutti voi, che almeno una volta avete varcato le porte delle mura della città toscana, tanto c’è da vedere, tanto c’è da girare, tanto c’è da comprare.

PARTITA A SCACCHI: turno 02

Ciao a tutti,
la partita a scacchi va avanti!
Il sottoscritto muove il cavallo in F3. L'idea di questa classicissima apertura (anche se non ho ancora studiato o letto nulla in merito alle aperture) dovrebbe essere quella di:
movimentare i pezzi
aumentare il controllo del centro della scacchiera con il cavallo dato che mi è stato impedito di farlo con la spinta del pedone in D4
liberare spazio per l'arrocco corto
e basta credo

Il mio avversario risponde continuando con la difesa siciliana.

Ecco quindi la posizione raggiunta alla fine del turno 02 di questa battaglia.



martedì 5 novembre 2013

PARTITA A SCACCHI: turno 01

Ciao a tutti,
ebbene si, inizia l'avventura. Ho trovato un avversario per una partita a scacchi a distanza, grazie all'ausilio di supporti digitali. Il che non vuol dire che useremo programmi per analizzare le mosse o chissà cos'altro. Supporto digitale viene usato solo per indicare mail, blog, etc. 

Altra informazione: il sottoscritto gioca l'esercito bianco. 

Come andrà a finire? Curiosi? Io tantissimo! L'antro dello shamano è un posto ideale per rilassarsi, chiacchierare e giocare a scacchi, non trovate anche voi?

Ma bando alle ciance, vi lascio alla partita che inizia così! La fanteria del mio esercito avanza verso il centro della scacchiera! Mentre il mio avversario risponde con una difesa siciliana per impedire l'avanzata del mio altro pedone di fanteria (d2) verso il centro della scacchiera.



1. e4 / c5


Al prossimo incontro!

LoShAmAnO

lunedì 4 novembre 2013

CAMPAGNA DI WARHAMMER: diario di Carydyan Fiammacangiante, XI, 450, 3, 54

Ciao a tutti quanti,
come ve la passate? Se seguite questo blog con un certa assiduità saprete che una delle mie passioni, che cerco di portare avanti senza farla diventare un'ossessione, sono i wargames; ed in particolare Warhammer. Saprete poi che sono un appassionato di giochi di ruolo e mi piace abbinare tra loro queste due passioni. Ecco perchè ho associato alla campagna di Warhammer, che porto avanti insieme a JimmyIlSignoreDeiRatti, il diario di Carydyan Fiammacangiante, il mago generale del mio esercito.
Mi piace poter dare uno spessore, seppur piccolo, alle partite a Warhammer,

Buona lettura

mercoledì 30 ottobre 2013

CAMPAGNA DI WARHAMMER: battaglia alla torre in rovina

Buon giorno tutti amici dell'Antro dello Shamano,
oggi vi parlerò di una battaglia, una battaglia tra elfi alti (la fazione che ho comandato) e gli skaven, che si è svolta ieri sera e che rappresenta il secondo atto della campagna che io e il JimmySignoreDeiRatti stiamo combattendo per il controllo dell'Isola del Sangue.





Mi permetto di fare un passo indietro al fine di ricapitolare quanto successo nel primo scontro: ho perso! Il primo scontro della campagna, che si è svolto nelle terre subito alle spalle dell'Approdo di Ishtar, mi ha visto uscire da sconfitto. La mia armata di elfi alti ha dovuto ritirarsi nell'entroterra, garantendo un'avanzata indisturbata alle forze nemiche. Tanto indisturbata, che lo scenario giocato ieri sera, ha visto gli Skaven come padroni della torre in rovina all'inizio della partita.

Questo è stato lo scenario giocato:

SCENARIO 2: LA TORRE IN ROVINA

E’ ormai chiaro che gli Skaven stanno portando avanti un’ invasione dell’Isola!
E’ necessario che i due schieramenti impongano il proprio vantaggio: quale scenario migliore di una torre d’avvistamento che permetta di controllare il Tempio delle Fiamme?

Questo scenario segue tutte le regole de “LA TORRE DI GUARDIA” di pag.150 del Regolamento di Warhammer.

NOTA: ovviamente quella che segue è un'analisi strategico - tattica della partita giocata dagli elfi alti. Per un'analisi meno schierata, vi rimando al blog del progetto.

giovedì 17 ottobre 2013

WARHAMMER: un gruppo di cinque lancieri

Buon giorno a tutti prodi cavalieri, elfi e nani che frequentate l'antro dello shamano,
gli spiriti vi salutano e se avrete la pazienza di sedervi intorno al fuoco vi racconteranno una storia: la genesi di un nuovo gruppo dei lancieri dell'esercito degli elfi alti.

La storia inizia con un gruppetto di cinque lancieri, di grigio vestiti, che si sono staccati dal gruppo di venti lance, per essere colorati. Qui sotto, alcune immagini, del gruppetto!


lunedì 14 ottobre 2013

LA PENDOLARIZZAZIONE - STORIE DA PENDOLARE: siamo tutti replicanti!

Carissimi amici dell'antro dello shamano,
come ve la passate in questo inizio di settimana?
Nel rilanciarvi il post in cui sto cercando un avversario per giocare una partita a scacchi su questo blog, ne approfitto per tornare a parlarvi della pendolarizzazione. Eh già, la pendolarizzazione. Da qualche tempo, di tanto in tanto, uso questo spazio virtuale per cercare, insieme a voi, di rispondere ad una domanda:

la pendolarizzazione, è arte o scienza?


Per cercare di aggiungere un pezzetto alla nostra discussione, quest'oggi, vorrei prendere a prestito le parole da un film (è una pratica abbastanza comune, vero?). Le parole che vorrei prendere a prestito, sono assai famose e vengono pronunciate da Roy Batty (interpretato dall'attore Rutger Hauer), nel celebre monologo, che il replicante pronuncia prima di morire, nel film Blade Runner. Sono sicuro che appena inizierete a leggere le parole del monologo, lo riconoscerete sicuramente, o almeno una volta nella vostra vita lo avrete sentito pronunciare. Il monologo fa riferimento al passato del replicante, durante la sua militanza nei corpi militari speciali extramondo. Tuttavia le sue parole risultano oscure, poiché il film non fornisce alcun elemento per capire cosa siano i "raggi B" o le "porte di Tannhäuser", che pertanto sono lasciati all'immaginazione dello spettatore. Un'altra cosa, ancora non sapete, nel suo passato tanto oscuro, Roy Batty è stato per dieci anni un pendolare. La tratta usata dal replicante è ancora ignota, ma l'intero monologo, non può che essere stato pronunciato da un pendolare.



...ho viste cose che voi umani non potreste immaginarvi,
navi da combattimento in fiamme al largo dei bastioni di Orione,
e ho visto i raggi B balenare nel buio vicino alle porte di Tannhäuser.
E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo
come lacrime nella pioggia.
È tempo di morire....

La vita del pendolare è, da un lato incredibile ed avvincente, dall'altra piena di avventure, che quando vengon raccontate, non sono credute. Troppo lontane dall'esperienza comune, che sembrano fasulle. Se anche tu che stai leggendo sei un pendolare, o lo sei stato per un tempo limitato, allora unisciti anche tu a Roy, uniamoci tutti insieme per gridare al mondo...

...noi abbiamo visto cose, che voi umani non potreste immaginarvi...

lunedì 7 ottobre 2013

GIOCATORE DI SCACCHI CERCASI!!!

Cari amici dell'antro dello shamano,
come da titolo di questo post vorrei provare a proporre a qualcuno di voi di giocare a scacchi, mantenendo aggiornato lo stato dell partita su questo blog con la scacchiera riportata qui di seguito.


Io sono alle primissime armi con il gioco degli scacchi...se però ci fosse qualcuno che vuole cimentarsi in questo piccolo nuovo progetto...che si faccia sotto. Se anche voi siete affascinati dalla strategia e dalla tattica sprigionati dallo scontro tra questi due eserciti, fatevi sentire!!!

Potete lasciare un commento o mandarmi una mail...scegliete voi come contattarmi!!!

Al prossimo incontro

LoShAmAnO

FUMETTO: i nuovissimi X-Men 04

Cari amici,
la biblioteca dell'antro si sta arricchendo ogni volta di nuovi volumi, l'ultimo è un nuovo fumetto, si tratta di questo (come sempre vi ricordo che le recensioni dei fumetti le potete anche trovare sul portale CHINAUTI)...


I NUOVISSIMI X-MEN 04
TESTI: Brian Michael Bendis
DISEGNI: David Marques
COLORI: Marte Garcia
LETTERING: Barbara Stavel
TRADUZIONE: Fabio Bamberini

venerdì 4 ottobre 2013

DAMPYR 162

Ciao a tutti amici e frequentatori di questo spazio virtuale dove si raccolgono e si raccontano storie.
Oggi vi parlerò di una storia raccontata e disegnata...un fumetto!
A voi!

 
DAMPYR 162
Il figlio di Joan
SOGGETTO E SCENEGGIATURA: Mauro Boselli
DISEGNI: Michele Cropera
COPERTINA: Enea Riboldi
LETTERING: Omar Tuis

lunedì 30 settembre 2013

FUMETTO: dragonero 03

Cari amici dell'antro dello shamano,
che voi siate cavalieri, spiriti, naviganti del grande mare digitale, nani o elfi avventurieri, o semplici visitatori di passaggio, benvenuti!
La storia di oggi parla di un giovane avventuriero, un ammazza draghi, uno scout dell'impero, un uomo che sta imparando che uccidere un drago avrà delle conseguenze...insomma, la storia di oggi parla di Dragonero!

(come sempre vi ricordo che trovate queste recensioni, anche sul portale CHINAUTI, con il quale collaboro come iSmAeLe)


DRAGONERO 03
Gli impuri
SOGGETTO E SCENEGGIATURA: Luca Enoch e Stefano Vietti
DISEGNI E COPERTURA: Giuseppe Mammuccari
LETTERING: Marina Sanfelice

giovedì 26 settembre 2013

WARHAMMER - SCENARI: picco roccioso

Ciao a tutti gli amici dell'antro dello shamano,
oggi vorrei condividere con voi il lavoro svolto per la realizzazione di un picco roccioso (sul genere di quelli che si vedono nel deserto). Qualcosa tipo questo, che ho trovato sulla guida per la creazione di elementi scenici.



martedì 24 settembre 2013

LA PENDOLARIZZAZIONE - STORIE DAL PENDOLARE: poteri da X-Men!

Cari amici pendolari e non,
oggi vorrei parlarvi di un argomento che mi sta molto a cuore. Vorrei parlarvi delle capacità metamorfiche che i pendolari esercitano sull'ambiente che li circonda. So bene che taluni di voi staranno storcendo il naso in questo momento, dopo questa mia affermazione. Aspettate e vedrete.

Per cercare di confutare la mia tesi vi propongo un quesito: che cosa vedete in questa foto?


FUMETTO: brendon 92

Cari amici dell'antro dello shamano,
eccomi a parlarvi di un fumetto letto quest'estate. Si lo so, sono davvero indietro con le recensioni, ma non è colpa mia. Cura la biblioteca dell'antro, pulisci l'antro, metti in ordine i volumi, innaffia le piante dell'antro, accendi il fuoco, altrimenti nell'antro si congela, etc. Le cose sono tante...una per volta le faremo tutte...non temete. Ma ora, ecco a voi...

 
...BRENDON 92
Il terzo peccato mortale
SOGGETTO E SCENEGGIATURA: Claudio Chiaverotti
DISEGNI: Lola Airaghi
COPERTINA: Massimo Rotundo
LETTERING: Valentina Pejrano

martedì 17 settembre 2013

WARHAMMER: i Maestri di spada di Hoeth

Ciao a tutti amici dell'antro della shamano,
in un post precedente, vi avevo aggiornato in merito allo stato di avanzamento dei Maestri di spada di Hoeth, facenti parte del mio esercito di Elfi Alti di Warhammer. Ebbene, suddividendo il lavoro in diverse serate, sono riuscito a portare a termine l'opera. Vi presento il lavoro ultimato, compreso di basette dei modelli e basettona di movimento. A voi un pò di immagini. Lo so che ci sono molti errori grossolani e molti difetti, ma sono fiducioso che con il tempo, la tecnica verrà affinata e la pittura dei modelli migliorerà. Per ora, mi ritengo tutto sommato soddisfatto del lavoro. Buona visione!

Vista frontale dei modelli completati. Non sono soddisfattissimo dello stendardo, ma pazienza...farò più attenzione su quelli delle prossime unità.

lunedì 16 settembre 2013

LA PENDOLARIZZAZIONE – STORIE DA PENDOLARE: come una tribù!

Ogni tanto il pendolare ha l’impressione di far parte di una tribù. Tutte le mattine quando sale sul treno, ha come l’impressione di far parte di un gruppo sociale ben caratterizzato. Quando sale sul treno riconosce immediatamente i volti delle persone che vedi da anni, e li distingue dagli da coloro che sono nuovi membri della tribù,

FUMETTO: nathan never 267

Buongiorno cari amici,
potevamo non iniziare la settimana con una buona storia a fumetti?
Ovviamente no, non potevamo farcela mancare. Ecco dunque l'ultima storia di Nathan Never (che potete trovare anche sul portale Chinauti, progetto fumettosamente fumettososo, con cui collaboro con lo psudonimo di iSmAeLe).


NATHAN NEVER 267
Sulle tracce del serial killer
SOGGETTO E SCENEGGIATURA:  Mirko Perniola
DISEGNI: Valentino Forlini
COPERTINA: Sergio Giardo
COLORAZIONE COPERTINA: Gian Mauro Cozzi
LETTERING: Francesca Piovella

giovedì 12 settembre 2013

FUMETTO: Bone - Racconti intorno al fuoco

Ciao a tutti quanti,
come state in questo giovedì?
Oggi tanto, per essere alternativo, vi parlo di un fumetto letto quest'estate. Come sempre vi ricordo che le quattro righe che scrivo sui fumetti, le potete trovare anche sul portale CHINAUTI (lì mi trovate con lo pseudonimo di iSmAeLe). Il fumetto di cui vorrei parlarvi è...


...BONE: RACCONTI INTORNO AL FUOCO
STORIA: Jeff Smith e Tom Sniegoski
DISEGNI: Jeff Smmith
COLORI: Steve Hamaker

lunedì 9 settembre 2013

FUMETTO: dragonero 02

Ciao a tutti amici e buona settimana!
In queste vacanze appena trascorse i fumetti letti sono stati davvero tanti. Inizio con il raccontarvi qualcosa del primo di quelli che ho letto. Nei prossimi giorni cercherò di scrivervi qualcosa anche degli altri. Come sempre: sedetevi intorno al fuoco accesso nel centro dell'antro, chiudete gli occhi e concentratevi sulla voce che inizia a raccontare...

"Oggi vi parlerò di una storia di un'eroe che si faceva chiamare...Dragonero..."


DRAGONERO 02
Il segreto degli Alchimisti
SOGGETTO E SCENEGGIATURA: Luca Enoch e Stefano Vietti
DISEGNI E COPERTINA: Giuseppe Matteoni
LETTERING: Marina Sanfelice

venerdì 6 settembre 2013

MORDHEIM: una serata di battaglia

Ciao a tutti,
ieri sera con alcuni amici dovevamo incontrarci per continuare la campagna di Mordheim che avevamo interrotta nel mese di aprile. Ahimè, ci siamo trovati, ma per motivi diversi, non siamo riusciti a giocare gli scontri programmati per la campagna. Abbiamo allora deciso di giocare uno scenario multigiocatore molto semplice, una classicissima rissa da strada, tanto per riprendere confidenza con il gioco e le regole.



Ne è venuta fuori una bella serata, che ha visto la vittoria del Carnevale del caos e la sconfitta della banda di Kisleviti e della mia banda di Nani.
Lo scontro è iniziato con Kisleviti e Nani schierati molto vicini, mentre il Carnevale del caos era decisamente più distante (questo particolare iniziale ha prodotto senza ombra di dubbio un vantaggio strategico per quest'ultima banda). 

mercoledì 4 settembre 2013

LA PENDOLARIZZAZIONE - STORIE DA PENDOLARE: i treni fantasma

Inizio con il tranquillizzarvi, dicendovi che questo non vuole essere uno di quegli sfoghi di usufruitori dei treni italiani che si lamentano per il ritardo di un particolare treno, o di un treno soppresso all'ultimo, o per le condizioni di un particolare viaggio, o per la sporcizia del sedile su cui non si sono seduti, o per la mancanza di aria condizionata, o per la mancanza di informazioni per la fermata improvvisa in mezzo alla campagna, o per ... o per tante altre cose. No, tranquilli, questo vuole essere un altro genere di post. Un post para"normale".


A volte al pendolare capitano esperienze paranormali. Ebbene si. Oserei quasi dire che ci si può dire veri pendolari, quando si ha la fortuna si fare esperienze simili. Di cosa parlo? Cerco di spiegarvelo subito.
Pensate di alzarvi un mattino presto, prima che sorga il sole, ed un poco assonnati, pensate di attraversare la città dove abitate (che a quell'ora del mattino è praticamente deserta) a piedi fino alla stazione. A questo punto pensate di salire su un treno che accompagnerà il vostro viaggio per due stazioni, poi dovrete cambiarlo, per prenderne un secondo che vi porterà alla meta. Pensate a questo punto, percorso il primo tratto di viaggio, di scendere alla stazione e di ritrovarvi all'improvviso solo sulla banchina (rigorosamente dietro la linea gialla, vi ricordate?). Gli altri compagni di viaggio hanno già imboccato il sottopassaggio, luogo di scambio e comunicazione tra binari, per raggiungere la prossima isola di attesa, per il treno successivo.
A questo punto provate a immaginare una lieve nebbiolina mattutina che avvolge e abbraccia l'orizzonte. Pensate ora ad un rumore improvviso. Un rumore che, in quanto assidui frequentatori di banchine di sosta, stazioni, sapete essere quello di un treno. Voi siete lì. soli. In attesa. Alla fine eccolo. Come se comparisse dal nulla un treno vi sfreccia al fianco. Come se scomparisse nel nulla il treno viene inghiottito dalla nebbia all'orizzonte. Un timido e pallido sole fà capolino nel cielo.
Come chiamereste voi un treno che compare dal nulla e scompare nel nulla?
Tra pendolari li chiamiamo treni fantasma.

martedì 27 agosto 2013

CAMPAGNA DI WARHAMMER: diario di Carydyan Fiammacangiante, XI, 450, 3, 51

Ciao a tutti quanti,
anche oggi vi lascio con un post che vorrebbe integrare da un punto di vista del gioco di ruolo, la prima partita della campagna di Warhammer alla conquista dell'Isola di Sangue.



XI, 450, 3, 51

Una disfatta! Quanto mi fa male pronunciare questa parola! Disfatta. Ha il profumo amaro della sconfitta sul campo di battaglia. Affolla i miei pensieri e mi tormenta. In questi giorni in cui mi trovo in un letto, cercando di pianificare la prossima mossa, ma soprattutto cercando di recuperare le forze, sono tormentato dalla disfatta. Siamo stati battuti. Sono stato sconfitto. Avevo pianificato con cura, tutto, o almeno così pensavo. Avevo verificato di prima mano le informazioni dei nostri scout. Il punto in cui sbucava, con molta probabilità, uno dei vecchi tunnel usati dal ratto che si faceva chiamare Skreet, era esatto. Il sopralluogo del terreno era stato portato a termine con molta accuratezza e l’attacco su due fronti si rivelò come l’ottimale. Quando le schiere di quei ratti uscirono dal terreno noi eravamo pronti ad attenderli.

lunedì 26 agosto 2013

WARHAMMER - I maestri di spada di Hoeth - gruppo di comando

I Maestri di Spada di Hoeth sono fulgidi esempi delle arti marziali, in grado di prodursi in incredibili gesta d'arme. Questi guerrieri studiosi si addestrano strenuamente alla Torre Bianca, la sede di apprendimento più importante del mondo, affinando la propria eccezzionale agilità, impadronendosi di ogni sfumatura e sfaccettatura del combattimento con la spada. Ciascun Maestro di Spada studia la guerra ed il combattimento per decenni, spesso secoli, sviluppando un'esperienza così completa che nessun gruppo di guerrieri può eguagliare. I Maestri di Spada impugnnano le grandi spade di Hoeth. Queste possenti armi sono spade dall'elegante foggia, spesso lunghe fino a due metri, dalla punta dalla lama affilata come un rasoio, al pomello. I Maestri di spada brandiscono le armi con tale velocità e precisione che si dice possano alzare l'arma, mozzare il capo dell'avversario e riabbassarla, prima che un guerriero inferiore possa alzare lo scudo per bloccarla.

venerdì 9 agosto 2013

LA PENDOLARIZZAZIONE - STORIE DA PENDOLARE: i binari!

Il pendolare e i binari. Un connubio senza il quale non esisterebbe la pendolarizzazione. Il binario su cui il treno del pendolare corre "veloce"(?) non lo si vede, ma si sa che c'è. Lì. Sotto il treno. In qualche modo il pendolare ha fiducia; mi azzardo a dire, ha fede, che quelle due rette ferrose non si incontreranno mai tra di loro e che il suo viaggio proseguirà sicuro e senza intoppi. 

FUMETTO: i nuovissimi X-Men 2

Ciao a tutti quanti, state bene?
Come sempre, il sottoscritto, durante i viaggi in treno si diletta delle letture più svariate, tanto per arricchire di nuove storie la biblioteca dell'antro, oggi ve ne presento un'altra, si tratta dell'ultimo fumetto letto (storia / recensione che potete trovare anche sul blog chinauti, portale con il quale collaboro sotto lo pseudonimo di iSmAeLe)...


...I NUOVISSIMI X-MEN 02
TESTI: Brian Michael Bendis
MATITE: Stuart Immonen
CHINE: Wade Von Grawbadger
COLORI: Marte Gracia
LETTERING: Barbara Stavel
TRADUZIONE: Fabio Gamberini

giovedì 8 agosto 2013

BATTAGLIA ALL'APPRODO DI ISHTAR

Ciao a tutti,
come ve la passate?
Quest'oggi vi parlo della battaglia all'approdo di Ishtar: una battaglia di warhammer fantasy inserita nella campagna dell'Isola del Sangue di cui vi ho parlato in  precedenza in diversi post. Ieri sera abbiamo giocato il primo scontro, la battaglia all'approdo di Ishtar, per l'appunto. I miei Elfi Alti non se la sono cavata male, ma ahimè, non sono riusciti a prevalere. Avrebbero dovuto cercare di resistere per 6 turni alle continue ondate di attacchi che gli Skaven hanno portato. Ne ha resistiti quattro. Poco male, il sottoscritto e JimmyIlSignoreDeiRatti ci siamo proprio divertiti.

mercoledì 7 agosto 2013

LA PENDOLARIZZAZIONE - STORIE DA PENDOLARE: la partenza!

Ciao a tutti,
con questo post, inizia una nuova raccolta di storie, per l'antro dello shamano. Come forse qualcuno di voi ha intuito, leggendo i precedenti post, qua e là sono un pendolare! Ebbene sì! Shamano nel tempo libero, pendolare nella vita vera! Pendolarizzo! Ho a che fare con la pendolarizzazione tutti i giorni lavorativi della settimana. Mettiamola così, con questa serie di storie, che da oggi, proverò a raccontarvi, vorrei tentare di rispondere con voi ad una domanda:
 
la pendolarizzazione, è arte o scienza?


Allora partiamo!

Mai, inizio, fu più adatto di questo! Oggi, vorrei parlarvi della partenza!


venerdì 2 agosto 2013

Fumetto: Brendon 91

Ciao cari amici dell'antro della shamano!
Oggi 02 agosto vi immagino tutti in vacanza, e sono contento per voi! Bravi! Godetevela! Qui, all'interno dell'antro dello shamano, stiamo bene al fresco, e ci dilettiamo con la lettura, il sottoscritto ha finito di leggere un fumetto. Sapete quale? Leggete leggete! Come sapete, la stessa "recensione" la trovate anche sul blog "Chinauti" il prgetto del COLLETTIVO PIPERANIUM a cui partecipo. Sul blog Chinauti mi trovate con lo pseudonimo iSmAeLe. Sperando che gradiate, buona lettura!


BRENDON 91
L’equazione di Kellerman
SOGGETTO E SCENEGGIATURA: Claudio Chiaverotti
DISEGNI: Giuseppe Ricciardi, Ernesto Pugliese e Andrea Fattori
COPERTINA: Massimo Rotundo
LETTERING: Marina Sanfelice

lunedì 29 luglio 2013

CAMPAGNA DI WARHAMMER: diario di Carydyan Fiammacangiante, XI, 450, 3, 47




XI, 450, 3, 47

Siamo partiti da due giorni dalla Cittadella del Tramonto, ed è dal pomeriggio inoltrato di oggi che siamo avvolti da un candido quanto spesso manto di nebbia. Tutto intorno a noi è bianco come la neve sulle cime dei monti Anulii. Non so se gli altri sono consapevoli della magia che pervade questa nebbia. Io la percepisco tutto intorno ogni istante. È davvero incredibile quello che i nostri antenati hanno potuto realizzare grazie alla magia.
Il comandante dice che domani mattina avremo superato le difese magica dell’Isola di Sangue e saremo all’approdo di Ishtar. Abbiamo deciso che mentre tutto il contingente inizierà le operazioni di sbarco delle armi, delle bestie e dei rifornimenti, io e lui ci recheremo al sacro Tempio della Fiamma per condividere le ultime notizie e pianificare la difesa.
Ho una brutta sensazione che non riesco a togliermi di dosso. Ce l’ho da quando abbiamo lasciato la Cittadella del Tramonto. Non voglio essere pessimista, ciò nonostante sono preoccupato. È come se avessi tralasciato qualcosa. Da tutte le notizie raccolte dalle nostre spie a Lustria sicuramente un contingente di Skaven sta muovendo verso l’Isola del Sangue. Questo è fuori di dubbio. Ciò nonostante, il non sapere dove attaccheranno e come mi rende nervoso.
Forse è meglio andare a dormire e pensarci domani. Sicuramente la vista di un panorama diverso dalla bianca nebbia mi rinfrancherà la mente e lo spirito.

Carydyan Fiammacangiante
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...